CIAO RENATO!

Ciao Renato,

è passato un anno, proprio oggi, proprio stamattina, è passato in fretta. 

Ti volevamo dire che sta andando tutto bene, la TUA Alba sta andando come vorresti tu, bene sui campi, molto bene fuori. Sì lo sappiamo che possiamo fare meglio, però dai siamo in corsa ovunque, ce la giochiamo con tutti.

E cosa dici del campo parrocchiale di Tomba, il campo di San Luigi? Siamo riusciti a riaprirlo, hai visto?! Ce l’avevi in mente da anni, ci hai fatto passare di lì chissà quante centinaia di ragazzini!

I piccolini? Sono aumentati, vuol dire che i genitori si fidano dell’Alba, hanno stima, e questo sappiamo che ti fa molto piacere.

La Società è unita, come ti avevamo promesso, stiamo ritoccando qualcosa per farla crescere ancora di più, e siamo molto contenti. 

Quest’anno sono 90 anni di Alba, lo sappiamo bene, cercheremo di onorarli al meglio perché poche società hanno questa storia.. e non vorremmo farti arrabbiare…

Insomma un anno è passato, non è stato facile farlo passare senza di te, però la strada era stata tracciata molto bene e il lavoro è stato un po’ più facile. E poi c’è Fiorello che garantisce. 

Ora continua a guardare i tuoi ragazzi da dove sei, anche quelli che non giocano più, hanno sempre il tuo sorriso e la tua voce in testa.

Ciao Renato!

PS:  ma la sedia da dove vedevi le partite è lì con te?!

 

PER SEMPRE ALBA BORGO ROMA 1929!